Allievi B: Grignanese – Zenith Audax 3-0

. . Nessun commento:
GRIGNANESE: Lombardi, Caramazza, Rizzo, Tringali, Pierattini, Batino, Siracusa, Franchi, Moradei, Costanzo, Algerino. A disp.: Bilancia, Castellani, Magni, Pecchioli, Puliti. All.: Ferri
ZENITH AUDAX: Di Falco, Margheri, Fiorentino, Zipoli, Bogani, Hamza, Abdo, Cappelini, Fratoni, Romano, Salerno. A disp.: Baldi, Francini, Di Mauro, Zotti. All.: Goretti
ARBITRO: Pini di Prato
RETI: 8’ Moradei, 71’ Algerino, 83’ Puliti

Fin dai primi minuti di gioco è la Grignanese a cercare di sbloccare il risultato, riuscendoci all’ottavo minuto, quando Costanzo cerca con insistenza il fondo, rasoterra al centro per Moradei che da pochi passi non sbaglia. Cerca di replicare immediatamente la Zenith con Romano, che calcia bene da fuori area, non creando però molti problemi a Lombardi. Al quarto d’ora gli ospiti colpiscono una traversa, anche se in modo abbastanza casuale, con Margheri, che da centrocampo calcia una punizione, il pallone sembra finire alto ma impatta sulla parte alta del legno prima di uscire. Ritorna in avanti la Grignanese con Siracusa, che manda a lato da buona posizione; poco dopo è Costanzo a sfiorare il gol di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Si va così al secondo tempo, dove dopo meno di un minuto la Zenith sfiora il pareggio con Romano, che sfrutta un rinvio errato della difesa per arrivare alla conclusione da fuori area, ma Lombardi è attento e respinge bene in angolo. Risponde la squadra di casa con Pecchioli, che però manda a lato. Lo stesso Pecchioli, poco dopo, agisce bene sulla sinistra e serve sul secondo palo lo smarcato Puliti, la sua conclusione però colpisce il palo e esce sul fondo. A dieci minuti dal termine, sugli sviluppi di un corner un difensore amaranto svirgola il rinvio lasciando vagare il pallone in area, l’ideale per Algerino che da pochi passi non sbaglia. Con due gol di vantaggio la Grignanese gioca con tranquillità e crea altri pericoli alla difesa ospite, prima con Pecchioli, tiro alto a tu per tu con il portiere, e poi con Costanzo, punizione impegnativa per il portiere. In pieno recupero, affondo sulla sinistra di Pecchioli, pallone dentro per Puliti sul secondo palo e conclusione vincente per il 3-0 finale.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social