Allievi A: Grignanese – C.F. 2001 1-1

. . Nessun commento:
GRIGNANESE: Fonti, Caramazza, Rizzo, Moretti, Todesca, Magni, Petrucci, Grasso, Franci, Greco, Lika. A disp.: Cozza, Fiorenzo, Giordano, Iasiello, Santini, De Filippo. All.: Marco Innocenti.
C.F. 2001: Di Paola, Olmi, Rossi, Cioni, Bassan, Castellani, Piombetti G., Barbera, Zekatrinaj, Tonini, Tatti. A disp.: Pennecchi, Tedesco, Pellegrini, Piombetti P., Catone, Brami, Hoxhaj. All.: Enrico Pasquetti.
ARBITRO: Masiani di Prato
RETI: 6’ Greco, 27’ Tonini

Al primo affondo offensivo la Grignanese passa in vantaggio con Greco, che riceve dalla destra e batte il portiere con un pallonetto. Il gol subito scuote gli ospiti che sfiorano il pareggio con un tiro da fuori area di Zekatrinaj, respinto di pugno da Fonti. Al decimo Greco vicino al gol del raddoppio in semirovesciata, ma il tiro viene deviato in angolo. Il C.F. cresce e si rende pericoloso prima con Tonini, tiro fuori, poi con Tatti, che sbaglia malamente da ottima posizione. Al ventisettesimo il risultato torna in parità grazie a Tonini, che si accentra dalla destra e con un tiro piazzato insacca. Lo stesso Tonini poco dopo va alla conclusione da una ventina di metri, ma stavolta il pallone finisce fuori. In chiusura di tempo torna a farsi vedere la Grignanese con Greco, che colpisce la traversa su tiro dal limite dell’area, e Petrucci, il cui tiro viene respinto dal portiere. Nella ripresa dopo appena cinque minuti la Grignanese va vicina al vantaggio con Greco, che però perde troppo tempo in area e si fa deviare il tiro in angolo. Il C.F. risponde in contropiede con Zekatrinaj, che però calcia fuori. Al quarto d’ora Petrucci scende sulla destra e crossa al centro per Greco, che calcia fuori. Alla mezzora Piombetti G. calcia da fuori area, costringendo Fonti alla respinta; poco dopo ci prova Tatti dalla lunghissima distanza, ma stavolta Fonti non ha problemi e para in tranquillità. La partita finisce così 1-1, un pareggio giusto per quanto mostrato dalle due formazioni in campo.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social