Allievi B: Grignanese – Jolly e Montemurlo 0-6

. . Nessun commento:
GRIGNANESE: Lombardi, Bilancia, Costanzo, Castellani, Puliti, Magni, Pierattini, Franchi, Pecchioli, Diodato, Algerino. A disp.: Caramazza, De Filippo, Giovannelli, Moradei, Rizzo, Siracusa, Tringali. All.: Cristiano Ferri.
JOLLY E M.LO: Marini, Borsari, Melani, Fossi, Chiavacci, Vettori, Casucci, Cellini, Boccini, Iacona, Mazzei. A disp.: Giannoccaro, Concas, Niccolai, Pozzulo. All.: Luigi Solerte.
ARBITRO: Giustolisi di Prato
RETI: 7’ autogol pro-Jolly; 17’, 30’, 31’, 53’ Boccini, 83’ Chiavacci

Su un terreno di gioco ghiacciato si sfidano Grignanese e Jolly e Montemurlo. La prima occasione della partita è proprio dei padroni di casa con Diodato, che ben liberato al tiro da Franchi calcia male a lato. Alla prima sortita offensiva il Jolly passa in vantaggio grazie ad una sfortunata deviazione di un difensore su cross dalla destra di Casucci. Gli ospiti continuano a premere e vanno al tiro con Boccini dal limite, ma Lombardi è attento e para. Al diciassettesimo il Jolly raddoppia: un innocuo lancio dalle retrovie non viene allontanato dalla difesa locale, favorendo così Boccini che senza problemi insacca. La Grignanese reagisce timidamente con Diodato su calcio di punizione, ma la palla finisce alta. Dopo un momento di calma piatta, intorno alla mezzora nel giro di un minuto la formazione ospite segna due volte, in modo molto simile; al trentesimo Boccini sfrutta un’indecisione fra portiere e difensore e segna, mentre un minuto dopo la difesa di casa va nuovamente in tilt e ancora Boccini ne approfitta e segna la rete della tripletta personale. Quattro gol nel giro di mezzora decidono già nel primo tempo la partita, non a caso da qui in poi non ci sarà più partita, sia perché la Grignanese non ha la forza per provare ad accorciare, sia perché il Jolly amministra senza problemi l’ampio margine di vantaggio e addirittura lo accresce ulteriormente nella ripresa. Al cinquantatreesimo, infatti, Boccini cala il poker personale finalizzando un contropiede ben organizzato, mentre in pieno recupero Chiavacci segna di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione. Partita che finisce dunque con un risultato tennistico, frutto dei troppi errori difensivi della formazione di casa, decisamente non in giornata; dall’altra parte il Jolly ha saputo approfittare al meglio delle occasioni, anche se ha mostrato un nervosismo decisamente ingiustificato visto l’ampio margine di vantaggio.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social