Giovanissimi B: Grignanese – Viaccia 4-1

. . Nessun commento:
GRIGNANESE: Melani, Tommasi, Pugi, Grosu, Bernardini, Confietto St., Cascio, Nicolamarino, Nincheri, Cotroneo, Confietto Si. A disposizione: Schneider, Tempestini, Ribecco, Peruzzi, Dyrma, Dushku, Scalise. All. Sabatini
VIACCIA: Leporatti, Casolino, Lascialfari, Mannelli, Ginanni, Parretti, Casaluce, Ravai, Militello, Solazzo, Marangio. A disposizione: Rinaldi, Toaurirt, Mazzanti, Sayed. All. Carlesi
Arbitro: Spadini di Prato
Reti: 14’, 44’ Cascio, 17’ Confietto Si., 25’ Tommasi, 61’ (rig.) Marangio

Avvio positivo per i padroni di casa, che fin dai primi minuti impongono il proprio ritmo agli avversari. Così già al sesto minuto Confietto si presenta davanti a Leporatti e tira, ma l’estremo ospite è attento e respinge; poco dopo Leporatti si oppone anche a Cascio, che arriva al tiro dopo una percussione centrale, ma si fa respingere il tiro. Al quattordicesimo il risultato si sblocca: Confietto fugge in contropiede sulla sinistra e serve Cascio sul filo del fuorigioco, il numero sette si presenta nuovamente davanti a Leporatti e stavolta lo batte con un tiro preciso. Passano appena tre minuti e la Grignanese raddoppia con Confietto, che riceve palla sul settore sinistro dell’area di rigore e segna con un tiro piazzato. Due gol nel giro di quattro minuti tagliano le gambe alla formazione ospite, che non ha la reazione necessaria e finisce per subire il terzo gol, seppur in modo molto casuale. Al venticinquesimo, infatti, Tommasi dialoga con Cotroneo a centrocampo e arriva alla conclusione, il tiro non sembra pericoloso ma un infortunio di Leporatti lo rende tale e il pallone finisce in rete. Dopo altri due tentativi di Pugi e Confietto Si., termina il primo tempo, ampiamente dominato dalla Grignanese. La ripresa prende avvio e dopo una decina di minuti arriva il quarto gol della formazione di casa grazie a Cascio, che segna il gol della doppietta personale anticipando il portiere in uscita. I quattro gol di vantaggio danno alla Grignanese la giusta tranquillità per amministrare la gara, e così esce allo scoperto il Viaccia, che prova a rendersi pericolosa con un tiro dalla distanza di Marangio, parato senza problemi da Melani. Al secondo spunto offensivo il Viaccia si conquista un calcio di rigore per fallo di Grosu su Rinaldi; sul dischetto va Marangio che segna spiazzando il portiere. Lo stesso Marangio poco dopo cerca di rendere meno pesante il passivo, ma il suo tiro da fuori area viene respinto in angolo da Melani, non senza qualche affanno. La partita termina così 4-1 per la Grignanese, un match senza storia arbitrato con qualche difficoltà dal sig. Spadini.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social