Allievi B: Pol. 90 – Grignanese 0-7

. . Nessun commento:
POL. 90: Savignano, Mazzanti, Crabu, Talini, Cerbai, Braccini, Donnini, Galeotti, Massagli, Cecchini, Cassandro. A disposizione: Mazza, Poggiani, Giaconi, Chafiq, Fregi, Russo. All. Paesano
GRIGNANESE: Roncolini, Bilancia, Rizzo, Castellani, Tringali, Magni, Pierattini, Franchi, Pecchioli, Diodato, Algerino. A disposizione: Bambini, Caramazza, Curoj, De Filippo, Giovannelli, Moradei, Siracusa. All. Ferri
Reti: 12’ pt, 15’ st Algerino; 20’ st Curoj; 23’ st Franchi; 26’ st Diodato; 37’ st Moradei; 39’ Siracusa

Parte subito forte la Grignanese, che dopo cinque minuti sfiora il vantaggio con Algerino sugli sviluppi di un angolo. Lo stesso Algerino poco dopo sblocca il risultato con un bel gesto tecnico; infatti, su cross di Diodato segna colpendo al volo di tacco. I padroni di casa reagiscono immediatamente con Donnini, che costringe Roncolini all’uscita. Intorno al quarto d’ora Rizzo cross al centro, dove Diodato colpisce di testa ma manda fuori da buona posizione. In chiusura di tempo Diodato e Algerino duettano e quest’ultimo serve Pecchioli che va a colpire di testa, ma il pallone esce sfiorando il palo. La ripresa inizia con la Pol. 90 alla ricerca del gol del pareggio, anche se i loro attacchi non si concretizzano. È molto concreto, invece, Algerino, che al quindicesimo segna il gol della doppietta personale dopo aver saltato due avversari e infine battendo il portiere con un tiro all’incrocio. A questo punto la formazione ospite dilaga, nonostante fino al gol 2-0 la partita fosse stata in equilibrio. Così al ventesimo Curoj parte in velocità e dopo trenta metri di corsa batte il portiere in uscita. Poco dopo è il turno di Franchi, che da venticinque metri pesca il jolly e porta a quattro le reti per la propria squadra. Altri tre minuti e Diodato segna dopo un’azione personale. In pieno recupero arrivano i gol dei neoentrati Moradei e Siracusa; il primo effettua un tap-in vincente su cross proprio di Siracusa, il secondo invece segna con un tiro a fil di palo.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social