Giovanissimi B: Grignanese - Maliseti 1-1

. . Nessun commento:
GRIGNANESE: Melani, Pugi, Schneider, Grosu, Bernardini, Colombo, Cascio, Nicolamarino, Brogi, Cotroneo, Confietto Si. A disposizione: Confietto St., Marino, Ribecco, Scalise, Nincheri, Peruzzi. All. Sabatini
MALISETI: Pistolesi, Mariotti, Masolini, Fortunato, Munì, Bartolini, Scurzoni, Gianassi, Ferri, Boscolo, Feroleto. A disposizione: Corrieri, Martinelli, Ceccarini, Vaccaro, Aloisio, Bianchini, Del Moro. All. Vallerini
Arbitro: Mauriello di Prato
Reti: 17’ pt Ferri, 3’ st Confietto Si.

Buon avvio per il Maliseti, che dopo sei minuti va vicinissimo al vantaggio con Gianassi, ma il suo tiro da fuori area sbatte sulla traversa ed esce. Dopo una fase senza grandi occasioni al 17’ il Maliseti passa in vantaggio con Ferri, che sfrutta un contropiede di Scurzoni e segna. La Grignanese si fa vedere per la prima volta al ventesimo, quando il portiere ospite sbaglia il rilancio con le mani favorendo Brogi, che serve Cascio sulla destra il quale arriva alla conclusione, ma il pallone finisce sull’esterno della rete. In chiusura di tempo tre belle occasioni per il Maliseti: prima Boscolo si libera al tiro dal limite e costringe Melani alla respinta in angolo, poi sempre Boscolo tira da dentro l’area impegnando nuovamente Melani, infine Scurzoni ci prova dal lato destro dell’area di rigore, ma ancora una volta Melani si oppone. Le squadre vanno così al riposo sul risultato di 1-0 per il Maliseti. Al rientro in campo la Grignanese pareggia subito con Confietto, che ribadisce in rete una respinta del portiere su tiro di Colombo. I padroni di casa provano a ribaltare il risultato con lo stesso Confietto, ma il suo tiro da fuori area finisce alto. Il Maliseti si rende pericoloso su calcio piazzato con Gianassi e Boscolo, ma entrambe le punizioni vengono parate da Melani. L’ultima occasione della partita è di Confietto, che s’inventa un tiro dalla lunghissima distanza, ma la fortuna non lo assiste e il pallone accarezza la parte alta della traversa e si spegne sul fondo.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social