Giovanissimi B: Grignanese – Chiesanuova 11-0

. . Nessun commento:
GRIGNANESE: Certo, Tommasi, Pugi, Grosu, Bernardini, Colombo, Cascio, Nicolamarino, Peruzzi, Cotroneo, Confietto Si. A disposizione: Scalise, Confietto St., Marincola, Nincheri, Patella, Ribecco, Schneider. All. Sabatini
CHIESANUOVA: Peruzzi, Lombardi, Tempestini, Fanfani, Guarducci, Arturi, Puka, Torregrossa, Coiro, Barni, Menicacci. A disposizione: Allmeta, Liguori. All. Lotrecchiano
Arbitro: Desideri di Prato
Reti: Cotroneo 4, Cascio 3, Scalise 2, Confietto Si., Peruzzi

Punteggio eloquente, mai in discussione in una partita che ha delineato un divario netto tra le due formazioni. Cinque reti nel primo tempo, sei nel secondo, un dominio territoriale concretizzato in maniera pesante per gli avversari, che nulla hanno potuto contro una formazione ben organizzata e in giornata di grazia. Apre le danze al 7’ Peruzzi, che è lesto nel ribadire in rete una respinta corta del portiere su tiro di Cotroneo. Passano dodici minuti e Cotroneo raddoppia dopo aver ricevuto un bel rasoterra da Tommasi. Neanche il tempo di battere al centro che arriva il 3-0, firmato da Confietto, che devia in rete un tiro di Cascio. Al 26’ Cotroneo segna il gol della doppietta personale; il numero dieci prende palla fuori area, salta un uomo e con un tiro liftato mette il pallone in rete. Un minuto prima dell’intervallo Cotroneo concede il tris segnando un gran gol, uno dei cosiddetti gol “alla Del Piero”: Confietto vede il compagno appostato sul lato sinistro dell’area, tiro a cercare il secondo palo e pallone che toglie le ragnatele dall’incrocio. Nella ripresa, al nono minuto il neoentrato Scalise va subito in rete, ricevendo palla sulla sinistra e segnando con un bel destro. Quattro minuti più tardi lo stesso Scalise segna di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il risultato inizia a farsi tennistico e la partita diventa un tiro al bersaglio senza sosta. È così che arrivano i tre gol di Cascio e il quarto centro personale di Cotroneo, che fissano sull’11-0 il risultato finale, un risultato quanto meno evitabile.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social