Terza Categoria: Grignanese - Virtus San Donnino 0-1

. . Nessun commento:
GRIGNANESE: Biancanelli, Rossi, Batisti, Nucci, Baracchi, Gambassi, Scardamaglia, Casini, Piscione, Bondi, Fontani. A disposizione: Ballhysa, D. Biagioni, Di Rocco, Viola, Vitali, Carpino, G. Biagioni. All.: Casini
VIRTUS SAN DONNINO: Argiolas, Galdo, Cacciola, Coppini, Sacconi, De Cicco, Speranzi, Angelozzi, La Pietra, Russo, Bellesi. A disposizione: Tozzi, Fabiani, Nicolosi, Sauto, Santoni, Fusi, Gialdini. All.: Taccetti
Arbitro: Statti di Firenze
Reti: 50’ La Pietra.

Dopo qualche minuto di studio è la Grignanese a farsi vedere per prima in attacco con Piscione, ma la sua conclusione è fuori misura e non impensierisce Argiolas. Al quarto d’ora è il turno del San Donnino, ma anche in questo caso il tentativo dalla distanza di Russo finisce lontano dai pali difesi da Biancanelli. Al 24’ ci prova Fontani di testa, ma il suo tiro è debole e il portiere para senza problemi. Intorno al 40’ ci sono due occasioni, una per parte: la prima avviene al 37’, quando un tiro-cross di Russo viene liberato in angolo da Batisti, che rischia l’autogol, mentre la seconda è al 39’, con Fontani che fallisce il tap-in vincente dopo un’azione in area di rigore. Di fatto la prima frazione termina qui.
La ripresa si apre con due occasioni per il San Donnino, la prima con Angelozzi che tira a lato da fuori area, la seconda con De Cicco che cerca la battuta al volo angolando troppo il tiro, con il pallone che finisce sul fondo. Al 5’ il San Donnino passa in vantaggio: calcio d’angolo, cross in mezzo dove sbuca La Pietra che anticipa tutti sul primo palo e segna di testa. Pochi minuti più tardi la Grignanese potrebbe riportare il punteggio in parità, ma Argiolas si supera e toglie dall’incrocio una punizione di D. Biagioni. Alla mezzora Coppini, completamente smarcato, manda a lato di testa una punizione dalla destra. Al terzo minuto di recupero, l’ultima occasione del match capita sui piedi D. Biagioni, che ci prova con una girata, mandando però a lato.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social