Giovanissimi A: Grignanese - Vaianese 2-2

. . Nessun commento:
GRIGNANESE: Molinaro, Fabbricini, Pranio, Baggiani, Bilancia, Tringali, De Filippo, Rizzo, Caramazza, Colella, Messina. A disposizione: Di Filippo, Masciello, Siracusa, Di Biase, Catallo. All.: Riccomini
VAIANESE: Di Biasi, Zucaro, Magelli, Tozzi, Ruggeri, Santi, Palaj, Cici, Bonadonna, Vangi, Iaquinandi. A disposizione: Ghrairi, Zemani, Lilli, Cifliku. All.: Giandonati
Arbitro: Spadini di Prato
Reti: 13’ Caramazza, 23’ Caramazza, 44’ Palaj rig., 52’ Palaj.

La prima occasione è della partita è di Palaj, che da fuori area cerca il tiro a giro sul palo più lontano, ma il pallone finisce alto. Alla prima sortita offensiva la Grignanese colpisce con Caramazza, che segna di testa su cross dalla sinistra. Passano dieci minuti e i biancoblu raddoppiano, sempre con Caramazza, che stavolta risolve una mischia in area con un destro preciso. La Vaianese sembra scossa, ma tenta comunque di ridurre il vantaggio e crea due occasioni, la prima con Bonadonna che manda a lato di poco dopo un angolo, la seconda con Palaj che costringe Molinaro alla presa in due tempi. La ripresa inizia con un gol mancato da parte di Palaj, che non riesce a ribadire in rete una respinta di Molinaro. Al 44’, però, gli ospiti accorciano le distanze: Palaj conquista un rigore dubbio, va sul dischetto e spiazza il portiere. Non passano nemmeno dieci minuti e la Vaianese pareggia i conti, sempre con Palaj (il migliore dei suoi), che si libera del diretto marcatore, forse facendo fallo, e insacca con un preciso diagonale. La Grignanese non ci sta e sfiora il nuovo vantaggio nella stessa azione per ben due volte, entrambe con Baggiani: al primo tentativo colpisce il palo, mentre sulla ribattuta trova Di Biasi fra sé e il gol. Intorno alla mezzora, però, è la Vaianese a sfiorare il vantaggio, ma un super Molinaro salva il risultato. Un giro di lancette e la Grignanese sfiora ancora il vantaggio, ma la punizione di Pranio finisce di poco alta. L’ultima emozione del match è di stampo vaianese, quando Cifliku, completamente libero in area, tira a botta sicura, trovando però sulla sua strada un Molinaro in grande spolvero che si supera e salva il risultato.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social