Terza Categoria: Grignanese - Barberino Mugello 2-2

. . Nessun commento:
GRIGNANESE: Scanferlato, Baracchi, Rossi, Masoni, Vitali, Biancalani, Viola, Scardamaglia, Piscione, Bondi, Di Rocco. A disposizione: Margheri, Batisti, Fontani, Biagioni, Albore, Rosati, Fantoni. All. Ubaldo Casini
BARBERINO MUGELLO: Blasco, Congiu, Nencini, Rossi, Pugliese, Magaldi, Cammelli, Buccino, Vomero, Toscano, Guasti. A disposizione: Borsotti, Schipani, Di Bua, Dabraio, Romano, Cagnoni, Arcuri. All. Franco Rossi
Reti: 16' Bondi (G); 71' Guasti (BM); 78' Biagioni (G); 81' Magaldi rig (BM).

Al "San Pietro" di Grignano va in scena la prima giornata del campionato di Terza Categoria, una partita in cui si affrontano Grignanese e Barberino Mugello.
I padroni di casa partono bene, gestendo il possesso palla e respingendo il pressing avversario, non senza affanno in qualche occasione. Dopo due tentativi velleitari dalla distanza di Piscione, al 16' la Grignanese passa in vantaggio con Bondi: Vitali porta palla sulla trequarti, serve in profondità Viola che con un tocco libera Bondi, che a tu per tu con Blasco mette in rete. Il vantaggio dà fiducia ai ragazzi di mister Casini, che cercano di raddoppiare, senza però trovare lo spunto giusto. Il Barberino dal canto suo ci mette la grinta giusta e si rende pericoloso su punizione a metà del primo con Magaldi, ma Scanferlato si disimpegna bene nell'occasione. Il primo tempo si conclude con la Grignanese in leggero affanno e il Barberino in progressiva crescita. La ripresa riprende da dove si era conclusa la prima frazione, cioè con il Barberino alla ricerca del pareggio e la Grignanese chiusa per poi ripartire. Intorno all'ora di gioco un'altra punizione mette in difficoltà Scanferlato, che nega nuovamente la gioia del gol a Magaldi. Al 71' gli ospiti pareggiano con Guasti, che raccoglie un pallone vagante fuori area e da una ventina di metri azzecca la traiettoria giusta e batte Scanferlato sul palo più lontano. La Grignanese sembra perdere la bussola, ma passano solo sette minuti e si riporta in vantaggio con il neo entrato Biagioni, che da dentro l'area di rigore risolve una mischia con un destro chirurgico. Il gol ridà morale ai padroni di casa, ma dopo un minuto si complicano nuovamente le cose, in quanto rimangono in inferiorità numerica dopo l'espulsione di Rossi per un accenno di reazione. Neanche due minuti e il Barberino conquista un calcio di rigore, che Magaldi realizza. Il pareggio a questo punto sta bene ai padroni di casa, ma il Barberino "rischia" il vantaggio sul finale, quando non riesce a concretizzare uno schema su punizione. La partita finisce dunque sul 2-2, con la Grignanese due volte in vantaggio e raggiunta da un Barberino grintoso e mai domo.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social